“Wine and Science” al Festival della Scienza

Organizzata dalle Donne del Vino della Liguria (Fiammetta Malagoli) e da SPIN, il 31 ottobre, si è tenuta la conferenza: “Wine and Science. Il vino: memoria storica, consapevolezza e scienza”, una conversazione fra Pia Donata Berlucchi e Andrei Varlamov.

L’evento ha seguito le tracce del vino nella storia dell’umanità e nella mitologia con una cavalcata che è andata dai Sumeri, ai Fenici, agli Egiziani, ai Romani, fino ai nostri giorni. Durante l’Illuminismo, il vino è diventato oggetto di studio scientifico, attraverso analisi chimiche e fisiche. Nella conversazione si è trattato di quali siano le procedure di vinificazione che si sono succedute nella storia, cosa siano le “lacrime del vino”, che si osservano durante una degustazione e quali principi fisici siano alla base delle bollicine di uno spumante. L’incontro si è concluso con un esperimento sul suono dei calici durante un brindisi e con la spiegazione del perché sia più adatto per ottenere un suono cristallino il vino fermo piuttosto che lo spumante.

L’evento è ancora visibile fino alla fine dell’anno sul sito del Festival della Scienza con gli opportuni accrediti.

Last modified on Tuesday, 01 December 2020 09:09
back to top